Procedura assegnazione crediti eventi formativi

Il regolamento nazionale per l'aggiornamento della competenza professionale (ACP) degli ingegneri italiani, approvato dal Ministero della Giustizia, prevede una procedura codificata per l'assegnazione dei crediti formativi professionali (CFP).

I contenuti formativi validi per l'assegnazione dei CFP, per gli ingegneri, possono essere erogati solamente da soggetti accreditati dal Consiglio Nazionale Ingegneri (www.formazionecni.it), identificati come "Provider". Gli Ordini territoriali sono, per legge, i primi soggetti accreditati come "Provider" (ma, per la liberalizzazione del mercato, si trovano a livello di tutti gli altri soggetti, anche privati, che si sono sottoposti alla procedura di accreditamento presso il CNI).

Per possedere le "credenziali" utili al caricamento dei CFP degli ingegneri, nella "piattaforma nazionale ACP",  è quindi necessario essere Provider: gli ingegneri pertanto non hanno alcun onere, oltre all'iscrizione e alla frequenza del corso, in quanto l'accreditamento dei CFP rimane a completo carico del Provider (non è prevista quindi altra forma o richiesta, da parte del singolo iscritto al proprio Ordine territoriale).

Una soluzione intermedia prevede il coinvolgimento dell'Ordine da parte di Soggetti terzi (che non si sono sottoposti alla procedura di accreditamento e che quindi non sono Provider) già nella fase di progettazione dell'evento formativo.

In tal modo, valutando preliminarmente i contenuti formativi proposti, è possibile "farli nostri" (talvolta modificandoli o implementandoli) ed è possibile assegnare un numero di CFP all'evento.

A tale proposito è necessario nominare un "nostro" Responsabile Scientifico dell'evento formativo e avviare la procedura di gestione dell'evento tramite il Responsabile della Segreteria Organizzativa (soggetto dell'Ordine territoriale).

Questa metodologia ci permette di nobilitare l'evento proposto dal Soggetto terzo, non accreditato, e "caricare" l'evento nella piattaforma nazionale per l''aggiornamento della competenza professionale (almeno 30 giorni prima della data dell'evento) e di averne la completa gestione e vigilanza, come se fosse un nostro evento.

Il modulo predisposto dall'Ordine Ingegneri di Genova ha la finalità di sottoporre a valutazione preventiva dell'Ordine un evento proposto da Soggetti terzi, non accreditati presso il CNI.

Raggiungi il modulo

ATTENZIONE: dopo aver compilato con successo il modulo verrà comunicato: "Grazie la Vostra proposta di evento esterno è stata registrata."  Ciò è valevole come registrazione. Nessun'altra comunicazione verrà inviata (per cortesia non contattare la Segreteria dell'Ordine in quanto non entra nel merito del processo)

 

Cosa è l'Ordine

Cosa è l'Ordine
I compiti e le funzioni dell'Ordine degli Ingegneri

Leggi

Codice deontologico

Deontologia
Il Codice Deontologico dell'Ingegnere professionista

Leggi

Come navigare questo sito

Come navigare questo sito
Come navigare al meglio il sito dell'Ordine in ogni sua sezione

Leggi

Vai all'inizio della pagina