CERT'ing

L'Ordine degli ingegneri di Genova ha avviato il progetto nazionale CERT'ing per la certificazione volontaria delle competenze degli ingegneri italiani.

La valorizzazione della competenza acquisita è un impegno che il nostro Ordine vuole assolvere per valorizzare il grande capitale che risiede nella "competenza" di ciascun iscritto. La procedura consente all'ingegnere di far conoscere e rendere riconoscibili le competenze acquisite.

Questo importante progetto nazionale parte da uno degli obiettivi dell'Unione Europea, che considera la certificazione un elemento strategico di innovazione e valorizzazione del patrimonio culturale e professionale delle persone per la crescita sociale ed economica di ogni Stato Membro. In un’economia globalizzata la concorrenza aumenta non solo in relazione al costo del lavoro ma anche in relazione alle competenze: l'UE è convinta che non ci si può permettere di lasciare inutilizzate le competenze potenziali dei cittadini europei. Il nostro Paese risponde e il Governo con il D.lgs 13/2012 introduce un sistema nazionale di certificazione delle competenze con l'obiettivo di promuovere la mobilità geografica e professionale, favorire l’incontro tra domanda e offerta nel mercato del lavoro, accrescere la trasparenza degli apprendimenti e la spendibilità delle certificazioni in ambito nazionale ed europeo.  

Il Consiglio Nazionale degli Ingegneri istituisce l’Agenzia Nazionale per la Certificazione delle Competenze degli Ingegneri (la prima categoria professionale ad avviare il processo) con la finalità di sovrintendere, vigilare e fornire supporto al processo di certificazione delle competenze degli ingegneri italiani.

 

Agenzia Nazionale Certificazione Competenze - Piattaforma CERT'ing: https://www.cni-certing.it/

 

Cosa è l'Ordine

Cosa è l'Ordine
I compiti e le funzioni dell'Ordine degli Ingegneri

Leggi

Codice deontologico

Deontologia
Il Codice Deontologico dell'Ingegnere professionista

Leggi

Come navigare questo sito

Come navigare questo sito
Come navigare al meglio il sito dell'Ordine in ogni sua sezione

Leggi

Vai all'inizio della pagina